Gli incontri e le esercitazioni offrono un’indagine sull’evoluzione della responsabilità civile sempre meno contraddistinta dal sistema classico bipartito di responsabilità contrattuale e responsabilità extracontrattuale.

L’evoluzione del sistema, anche in ragione della disciplina di derivazione comunitaria, rimanda ad una possibile distinzione tra autore del danno e individuazione del soggetto che dovrà sopportare il costo del relativo risarcimento e spinge a rivalutare gli effetti di colpa e dolo che stanno alla base della responsabilità civile tradizionalmente intesa.

La prestazione dovuta non è più commisurabile al solo interesse disatteso o violato del creditore e alla funzione ripristinatoria esclusiva del risarcimento se ne sono aggiunte altre, tradizionalmente non considerate, intese alla soddisfazione di interessi indiretti del danno, alla punizione dell’autore e alla prevenzione della violazione dell’obbligo risarcitorio imposto dal giudice.

Il corso intende passare in rassegna le nuove figure di danno emerse nel diritto di famiglia e delle persone, nel diritto di proprietà, nel diritto dei contratti e delle obbligazioni, nel diritto delle imprese e della concorrenza, per evidenziarne aspetti tradizionali di sistema ed elementi innovativi che se ne discostano onde consentirne al partecipante acquisizione al bagaglio di conoscenze e dimestichezza nell’utilizzo in occasione delle prove d’esame.